Mailchimp svela il suo eccentrico rebrand

Se una singola azienda tecnologica dovesse incarnare lo spirito del web-savvy, questa sarebbe molto probabilmente Mailchimp. Fin dai suoi inizi, nei primi anni del 2000, il servizio di mail marketing ha sempre seguito una linea guida che si colloca tra esperienze creative e semplicità d’uso. Mailchimp è una di quelle compagnie che hanno il coraggio di sperimentare, venendo sempre ripagata da grandi successi.

Ora, con il loro ultimo rebranding, Mailchimp ha voluto fare un ultriore passo avanti.

 

 

Gli amanti dello scimpanzé saranno sollevati nello scoprire che Freddie è sopravvissuto al rebrand e rimane come logomark, anche se ridisegnato in una forma più semplice. Essenzialmente Freddie è più utilizzabile, più immediato, più internazionale.

L’elemento più esteticamente attraente del rebrand è il nuovo colore del marchio. Il giallo è difficile da utilizzare ma è un colore vincente quando utilizzato bene, come in questo caso. La nuova palette di colori è utilizzata come collante per l’intera identità aziendale, in un modo che non funzionerebbe utilizzando qualcosa di meno audace.

 

 

La decisione più particolare è stata quella di abbandonare l’amatissimo design di Jessica Hische dell’originale script di Mailchimp. È stato sostituito da una scritta stranamente proporzionata, le cui sillabe sono separate da una “c” minuscola, come ad indicare che nuovo marchio è “Mailchimp”, non più “MailChimp”.

Come nuovo carattere tipografico, Mailchimp ha adottato il Cooper Light, dando così una sensazione distintamente anni ’70.

 

 

Non è una sorpresa che Mailchimp abbia lavorato per mantenere l’approccio creativo ed eccentrico, caratteristica che li ha fatti risaltare fino agli albori del progetto. Quello che potrebbe sorprendere è il modo in cui Mailchimp ha voluto distinguersi con questo nuovo rebrand, in particolare nella scelta delle illustrazioni in bianco e nero, realizzate da artisti di tutto il mondo. Sebbene le singole illustrazioni non siano state attribuite, molte sembrano essere frutto della mano di Amber Vittoria.

 

 

Il rebrand di Mailchimp è destinato a lasciare il segno nel modo del web design. Le scelte adottate sono coraggiose ed efficaci. La scelta del colore è sorprendente ed assolutamente azzeccata.

Il più grande successo è che, nonostante la sua crescita (parliamo di un fatturato annuale di oltre 525 milioni di dollari) Mailchimp non ha perso lo slancio ed il desiderio di rinnovarsi, non perdendo vista ciò che lo ha reso uno strumento unico.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Puoi approfondire l’argomento leggendo altre risorse che parlano Siti Web, Motori di Ricerca, SEO e Strategie di Web Marketing:

Il tuo sito è veloce? Ecco perché è importante saperlo…
7 Elementi chiave per la User Experience (UX) nel 2018
L’importanza della Sitemap
Maccabees: Google conferma gli aggiornamenti dell’algoritmo
Adwords diventa Google ADs
Google Speed Update, la velocità è importante
SEO: 12 errori tipici da evitare
Introduzione alla Video SEO
Usa le Notifiche Push per far crescere il tuo business
Quanto sono importanti le recensioni per la tua azienda?
Quanto contano le immagini in un sito?
Importanza del Sito Web per le Piccole Imprese
Cosa è la SEO? Perchè è importante per la tua azienda?
Cos’è il SEM? Marketing sui motori di ricerca

 

Progettare sondaggi efficaci sul web
Design Trends, Ottobre 2018
Condividi sui Social: